L’ora per il sesso

Sesso: scegli il modo e lʼora giusta

per fare lʼamore

Imparare a riconoscere il momento perfetto per un amplesso amoroso: lʼorologio e il calendario possono fare molto per il benessere erotico

15 febbraio 201717.58

leggi dopo commenta (1) stampa

Esiste un momento ideale per fare lʼamore? Certamente sì, ed è quello in cui tutti e due i partner ne sentono il desiderio. Quando però entrano in gioco altri fattori, ad esempio il desiderio di concepire un figlio o stimolare in qualche modo la sintonia del menage, dallʼorologio e dal calendario possono venire influenza molto positive. Esiste addirittura una disciplina, la cronobiologia, che studia il rapporto fra gli organismi viventi e la presenza della luce solare e dei cicli lunari. Ecco allora come scoprire il momento migliore per darsi appuntamento sotto le lenzuola.

Per chi cerca un bebé – Eʼ noto che i giorni più fertili della donna sono quelli che vanno dalʼ11° al 21° del ciclo.giorni in cui la donna raggiunge anche lʼapice del desiderio e della soddisfazione amorosa. Sono da preferire in particolare le prime ore della giornata, quando si verifica la massima concentrazione di LH, lʼormone luteinizzante, molto importante per il concepimento perché nella donna stimola lʼovulazione e nellʼuomo aumenta la produzione di testosterone. Qualche tempo fa, uno studio pubblicato sul “British Medical Journal” aveva fissato il Sex Time, ovvero lʼora perfetta per fare sesso, alle 5.48 del mattino: in generale possiamo dire che chi vuole approfittare del picco ormonale per fare lʼamore deve puntare la sveglia tra le 6 e le 7.30 del mattino.

Quello che piace a lui – Gli uomini, spesso, si svegliano con il pene in

erezione. Il primo mattino coincide infatti con il momento in cui nellʼuomo si verifica un picco dei livelli di testosterone: se al mattino non siamo pressati dalla fretta, questo è senzʼaltro un momento di grazia che vale la pena sfruttare. Se siamo sempre in lotta con il tempo, basta puntare la sveglia un quarto dʼora prima e ritagliarsi lo spazio necessario. Può essere un momento ideale anche per le donne: spesso la sera ci si sente troppo stanche per fare lʼamore. Aprire così la giornata, invece, è il miglior modo per garantirsi buon umore ed energia positiva per tutta la giornata.

Per far piacere a lei – Le donne apprezzano lʼapproccio “lento” al rapporto sessuale, in cui ci si può prendere tutto il tempo che si desidera per coccolarsi e per il rito dei preliminari. Meglio sfruttare al massimo i giorni festivi e i fine settimana, in cui ci si sente meno incalzati dalle mille cose da fare e ci si può ritagliare con maggiore facilità uno spazio intimo.

Nel cuore della notte – Un appuntamento hot a sera molto tarda può essere molto eccitante specie per le coppie che vivono insieme da molto tempo. Un incontro del genere può riportare i due ai momenti del primo innamoramento, quando lʼamore teneva svegli per ore ed ore. Naturalmente, per godersela appieno, serve che almeno uno dei partner sia nottambulo… o che soffra di insonnia.

Per rompere gli schemi – Ogni momento è buono… purché sia diverso dal solito. Se è sempre lui a prendere lʼiniziativa, sarà lei a sorprenderlo con unʼavance magari a notte tarda, o con un agguato in un luogo che allontana entrambi dalla comfort zone, come la casa o i luoghi in cui ci incontra di solito. In particolare può essere sorprendente fare lʼamore in pieno giorno, quando la luce del sole aumenta il livello di serotonina, magari allʼaperto, se si può disporre della necessaria intimità. Alcune coppie dichiarano di trovare particolarmente eccitanti i luoghi a rischio, in particolare la cabina dellʼascensore. Naturalmente, è bene valutare le possibili conseguenze. fonte TgCOM

16/02/20170