vacanze nudiste

Naturismo in crescita, sano e familiare non è solo una moda

A Brighton in Inghilterra, a Bellevue in Danimarca, a Es Cavallet a Ibiza e a Formentera, a Kampen in Germania dove è tradizione prendere il sole nudi seduti sulle ‘strandkörben’ (tipici sedili) lungo la spiaggia o in alternativa (nacktwandern) vagare attraverso la campagna con indosso solo uno zaino e un paio di stivali, in Croazia, oppure in Francia a Cap d’Agde la “cittadina naturista più grande del mondo” dove si recano oltre 40.000 persone ogni estate e dove dalla banca al parrucchiere, dal pescivendolo al supermercato, i nudisti sono benvenuti quasi ovunque. E in Italia? Tra le mete la spiaggia di Guvano nel Parco delle Cinque Terre.

Il naturismo, dalla Francia in su, è un’antica passione, praticata da anni e con una tendenza costante. Il trend green ora sembra far aumentare l’interesse e incuriosire anche chi dal nudismo è sempre stato alla larga mentre invece ”riconnettere con la natura è la motivazione principale di chi pratica il nudismo”, secondo quanto emerge da una recente ricerca di Last Minute secondo la quale le ricerche online per le ‘migliori spiagge nudiste in Europa’ sono cresciute del 52% da gennaio.

In Francia sono 2 milioni i fan ogni anno e – spiegano a France 4 che è la più nota organizzatrice di vacanze di questo tipo con 9 destinazioni dal mare alla montagna – dobbiamo accertare che il naturismo non è una moda. ”Il naturismo è diventato, con gli anni, un valore chiave dello sviluppo del rispetto dell’ambiente, dello sviluppo sostenibile e del rispetto dell’altro. Aldilà delle vacanze dove una grande comunità si riunisce, il naturismo innegabilmente dà senso alla vita, è una via d’uscita ad un individualismo a volte opprimente. Il naturismo offre esperienze di vita di libertà e di condivisione”. France 4 Naturisme, che propone campeggi naturisti pensati per le famiglie e appositamente progettati affinché ognuno possa vivere la propria nudità in uno spirito amichevole, è da tempo impegnata, come pure altre organizzazioni simili a cominciare dalle federazioni naturiste, ad allontanare da chi si avvicina al tema per la prima volta l’idea che naturismo abbia a che fare con il sesso e la pratica scambista. Per la verità non è del tutto falso, località come Cap d’Adge sono note anche per questo, ma certo fare l’equivalenza è del tutto fuori luogo e il naturismo può essere sano e familiare.

Secondo la ricerca di Last Minute,

il 44% degli italiani potrebbe considerare di fare una vacanza nudista, prendere il sole nudi o visitare una spiaggia nudista in vacanza

page1image21952

Il 58% degli uomini e il 33% delle donne sarebbero pronti a prendere il sole nudi in spiaggia

Circa il 31% degli italiani hanno fatto vacanze da nudista nel passato

Più della metà (65%) dei nudisti ammette di tenere questo segreto nascondendolo almeno in parte ad amici, famiglia e colleghi

Gli italiani tra i 25-34 anni si dimostrano più avventurosi rispetto ai più giovani connazionali: infatti il 52% del gruppo 25-34 anni tiene in considerazione una vacanza nudista, prendere il sole nudi o visitare una spiaggia nudista in vacanza rispetto al 35% del gruppo 18-24 anni

1. 46% di noi ammette di aver preso il sole nudo sulla terrazza di una camera d’hotel 

 

fonte Lifestyle

11/08/20160