Sesso fa bene anche al cervello

Aiuta a bruciare calorie, allena il cuore e… mantiene giovane la mente, potenziando memoria e concentrazione

 

Durante il sesso, aumenta la produzione di adrenalina: è a questo neurotrasmettitore che dobbiamo le sensazioni forti come il battito del cuore accelerato, mani sudate e bocca secca. Fare l’amore genera una serie di trasformazioni a livello chimico e mette in moto il cervello. Secondo gli studi i benefici sono tanti, dalla memoria alla riduzione del dolore e dello stress. Ecco perché fare l’amore è un training per il cervello.

UMORE E CERVELLO – Un team di ricerca appartenente alla Rutgers University di Newark, Stati Uniti, ha studiato gli effetti del sesso sull’organismo. Il risultato? Fare sesso è un ottimo modo per allenare corpo e mente, perché aiuta a bruciare calorie, migliora l’umore e influisce positivamente sull’attività cerebrale. Durante l’attività sessuale i centri del piacere si attivano e il cervello incrementata la produzione di dopamina, connessa alla percezione della ricompensa.

COME UNA DROGA – L’amore è una vera e propria droga. Un’indagine della University College London ha evidenziato che l‘innamoramento, come l’assunzione di oppiacei, tende a spegnere o attivare determinate aree del cervello. A disattivarsi è la corteccia frontale, connessa con il giudizio: secondo gli studiosi questo potrebbe accadere perché l’obiettivo della procreazione appare prioritario. Quando siamo innamorati,

   

dunque, tendiamo a ignorare i segnali negativi e la capacità critica si abbassa.

RICERCA DEL PIACERE – Diminuiscono analisi e lucidità, ma anche la paura. Tramite test effettuati con risonanza magnetica è stato osservato che durante l’innamoramento si modifica l’attività dell’amigdala, deputata alla gestione delle emozioni. L’ansia lascia il posto a un senso di benessere che si diffonde nell’organismo, creando una connessione empatica con l’altro. Quando ci lasciamo andare al piacere con fiducia, le emozioni positive aumentano, con conseguenze benefiche per l’umore.

ANTIDOLORIFICO NATURALE – Da uno studio effettuato in Germania è emerso che dopo un rapporto sessuale nel 60% dei casi si verificava una riduzione, o addirittura la scomparsa del dolore legato all’emicrania. Antidolorifico e antidepressivo naturale, il sesso calma l’ansia, aiuta a rispondere meglio agli eventi stressanti e può aiutare la memoria, influenzando la regione dell’ippocampo.

EFFETTO ANTIAGE – L’attività sessuale può migliorare concentrazione e acutezza mentale, soprattutto negli uomini dopo i cinquat’anni: lo ha dimostrato una ricerca della Coventry University, Gran Bretagna. Durante il sesso aumentano le capacità decisionali e di problem solving, un vero e proprio training in grado di mantenere giovane e attivo il cervello.  fonte Tgcom 24

24/06/20160