newslogo

La donna ideale é comprensiva

Sesso, agli uomini piace la partner comprensiva. Per le donne nessuna regola 

ore 11.48 del 27 luglio 2014

0

Lo afferma lo studio di un team internazionale di scienziati: impossibile mappare i meccanismi che fanno scattare la scintilla nelle donne

 

BELLO E DANNATO. Alle donne piace così. O forse no. Forse sono attratte dall'uomo dolce e romantico. Nemmeno questo è sicuro. Scoprire cosa fa scattare l'interruttore del desiderio femminile per gli scienziati rimane un problema anche nel 2014. Secondo un team internazionale di ricercatori - del Centro interdisciplinare di Herzliya (Israele) e delle università statunitensi di Rochester (New York) e dell'Illinois a Urbana-Champaign - gli uomini rispondono infatti a meccanismi di attrazione molto più elementari rispetto alle donne: al primo appuntamento la "scintilla" scatta per una ragazza carina e comprensiva che ai loro occhi appare anche più femminile e sessualmente desiderabile. Diverso è il discorso per le donne che, nonostante i tre studi condotti dagli scienziati e pubblicati sulla rivista Personality and Social Psychology Bulletin, restano un mistero. Secondo le loro analisi sulle interazioni fra i sessi, canzoni d'amore e rose non funzionano automaticamente con il gentil sesso. O quantomeno non fanno scattare l'amore a prima vista. Anzi. Uno degli studi prevedeva che a un gruppo di donne e uomini reclutati venissero prima mostrate delle foto di potenziali partner e poi venisse chiesto di interagire con una persona comprensiva e con una rude e disinteressata ai problemi altrui. Il risultato è stato che mentre sugli uomini la dolcezza e l'interesse femminile scatenava anche attrazione, per le donne l'alchimia non era automatica, anzi la strategia della comprensione a volte sortiva l'effetto opposto, respingente.

Le donne, spiegano i ricercatori, sono più caute dell'uomo nell'interpretare le espressioni di interesse di un estraneo e non sembrano condizionate dalle attenzioni. Le loro reazioni sono variabili e "alcune ragazze interpretano gli atteggiamenti maschili particolarmente comprensivi in modo negativo", spiega il ricercatore principale dello studio, Gurit Birnbaum. "Si sentono a disagio di fronte a un nuovo conoscente che cerca di essere troppo vicino. Questi sentimenti possono compromettere anche l'attrazione sessuale. Altre donne invece percepiscono esattamente l'opposto". Mentre l'uomo tende a fidarsi e non riflette più di tanto sui secondi fini, per il gentil sesso tutto dipende da come vengono interpretati gli atteggiamenti. Ai primi appuntamenti il significato che si dà a un comportamento comprensivo è mediato da aspettative specifiche di genere. Le donne non percepiscono l'uomo gentile e interessato meno "macho", ma non lo trovano automaticamente attraente. Lo studio, concludono i ricercatori, riesce a spiegare le regole dell'attrazione che guidano l'uomo ma non svela il segreto per far capitolare una donna. "Ancora non sappiamo perché risulta meno attratta sessualmente da un estraneo comprensivo. Il suo lasciarsi andare potrebbe non necessariamente avere a che fare con l'essere 'carino'", avverte Birnbaum. "Le donne potrebbero percepire questo atteggiamento inappropriato e manipolatorio (per esempio orientato a ottenere un incontro sotto le lenzuola) o vedere il partner troppo ansioso di piacere, quasi "disperato", e dunque meno attraente. O ancora vulnerabile e poco dominante. Forse", conclude lo scienziato, "gli uomini dovrebbero andarci piano, se il loro obiettivo è instillare desiderio sessuale". fonte Repubblica .it

Che cosa rende un uomo poco sexy

Cose che rendono un uomo poco sexy. T-shirt adolescenziali con scritte demenziali, calzini bianchi troppo corti o troppo lunghi, slip al mare o tanga leopardati, cerchietti o capelli mechati, ascelle depilate o scarsa igiene personale, sono tante le ragioni per cui alle donne cadono le braccia a un primo incontro (e non solo). Ecco allora una classifica delle cose più insopportabili in un uomo dal punto di vista femminile.

T-shirt adolescenziali

T-shirt con Daffy Duck, Tasmania, Silvestro, Titti e scritte demenziali del genere “Io sono uno Skianto”, “Che Dio ce la mandi buona” renderebbero poco sexy persino gli uomini più hot del mondo, figuriamoci l’uomo medio.

Tanga

E’ piuttosto improbabile ritrovarsi con un uomo che li indossa senza il minimo sospetto sul suo orientamento sessuale, ma esistono le eccezioni. Beh, un tanga farebbe cadere le braccia persino alle ninfomani.

Pinocchietti

Ci sono solo due categorie di persone che possono indossare i pinocchietti senza conseguenze: le donne e i bambini.

Accessori per capelli

Che si tratti di cerchietti, elastici, forcine poco importa, gli accessori per capelli sono esclusiva femminile. Mai e poi mai sfoggiarli in presenza di una donna.

Canotte sotto la t-shirt

Anche se mamma è ancora convinta che senza canotta ci si prenda il raffreddore, sarebbe il caso di ignorarne i preziosi consigli. Non solo perché a una certa età è opportuno ragionare con la propria testa, ma soprattutto per non rischiare di far scappare a gambe levate qualunque donna.

Bestemmiare troppo spesso

Capita anche ai maschietti più cortesi ed educati di imprecare, la cosa in sé è accettabile, purché lo scaricatore di porto che si cela in loro non prenda il sopravvento.

Poca igiene

La prestanza fisica non regge il confronto con l’igiene personale. Un uomo pieno di muscoli che alzando l’ascella esala aromi sudaticci rientra alla grande nella categoria degli uomini da evitare.

Troppi bracciali

Un polso stretto nella morsa di un numero indefinito di bracciali suscita ribrezzo nella maggior parte delle donne. Sono accessori prettamente femminili “dall’effetto indesiderato”.

Parlare di mamma

Nulla è meno sexy di un uomo mammone, dovrebbe essere chiaro che parlare di certi argomenti non è propriamente indicato davanti a una potenziale conquista. fonte pour femme

Il sindaco di Verona apre alle unioni civili

Le coppie di fatto ormai sono una realtà anche numericamente importante. E non è una questione di sessualità. Anzi. A ben vedere, le coppie gay sono poche. Qui si parla di convivenze tra uomini e donne, soprattutto. La società sta cambiando e non si può fingere che non sia così. Quindi vanno riconosciute». A dichiararlo a La Stampa è Flavio Tosi.

Il sindaco leghista ha poi precisato: «Sia ben chiaro, riconoscere le coppie di fatto non vuole assolutamente dire sì ai matrimoni omosessuali o alle adozioni da parte dei gay. No. Su quello non sono d'accordo. Qui si sta parlando di convivenze. Che siano anche tra persone dello stesso sesso non importa. Ma non c'è dubbio che vadano garantite su questioni fondamentali, come la sanità, l'assistenza e dal punto di vista patrimoniale». Ed ancora: «Sia ben chiaro che non è una parificazione a quella sancita da un matrimonio, alla famiglia "tradizionale". È un aspetto che comunque va affrontato».

Nonostante la premessa sia quella di un diritto da considerare perché a beneficiarne saranno soprattutto le coppie eterosessuali  (che, contrariamente ai gay, potranno così scegliere se sposarsi o convivere), la posizione dell'esponente del Carroccio appare una fra le più aperte del suo partito nei confronti dei gay, soprattutto considerato come molti suoi colleghi si dicano pronti a sacrificare i diritti di chiunque pur di chiudere la porta ai gay.

Fonte: http://gayburg.blogspot.com/2014/07/tosi-apre-alle-unioni-civili-qui-si.html#ixzz38T8oUf2Q

Pagina 329 di 336

Marco Rossi sui Social Network

 

facebook logo detail ios homescreen icon

unnamed pinterest-icon

 

Marco Rossi è Collaboratore di Psicologi Italia

label-psicologo

Marco Rossi è Presidente della Società Italiana di Sessuologia ed Educazione Sessuale

Marco Rossi e il Centro Medicina Sessuale

10177450 644754452262215 609929187 n

 

Marco Rossi su Run Radio

runradio

mercoledi ore 11,55

Marco Rossi su Radio M2O

IMG 0307

Venerdi ore 9,15

Impotenza

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Eiaculazione Precoce

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Cerca nel sito

Acquarelli Erotici

Realismo Idealista a Zagabria

 Acquarelli Erotici

Prossimi Incontri ed Eventi

Giovedì 13 Aprile, il Dott. Rossi parteciperà all'inaugurazione della mostra DRAWJOB L’eros spiegato da 22 illustratori, 6 scrittrici, 2 esperti e 1 film, presso Spazio Tapirulan
Corso XX Settembre 22, Cremona

info a questo LINK 

------------------------

Martedì 9 Maggio,  presso l’elegantissimo Chervò Golf Hotel spa & resort San Vigilio in località Pozzolengo  (a 5  min dall’uscita autostrada di Sirmione , BS), il Dott. Rossi terrà un incontro, con apericena, dal titolo EROS SENZA TABU' UN PERCORSO VERSO IL PIACERE. L'incontro, realizzato in collaborazione con La Chiave di Gaiasi pone come obiettivo quello di stimolare, interagire, incuriosire, informare ed arricchire la conoscenza verso l’argomento Eros senza Tabù . Per info e iscrizioni seguite questo link

 

 

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

ORGANIZZAZIONE CONFERENZE INCONTRI ED EVENTI
Il Dott. Marco Rossi ha una lunga esperienza nella organizzazione di eventi e nella partecipazione in qualità di relatore e/o moderatore a conferenze. Le tematiche trattate sono inerenti al singolo, alla coppia, a problematiche sociali e temi culturali riguardanti la sfera dei sentimenti e della sessualità senza mai tralasciare la componente psicologica.

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

Go to top