newslogo

Triangolo amoroso

Triangolo amoroso: ecco una guida per gestire il rapporto a tre

Il triangolo amoroso non è assolutamente facile da gestire. Pertanto, occorre essere a conoscenza di qualche consiglio utile per coordinare al meglio questa complicata situazione. Dunque la sicurezza di un marito o la passione di un amante? Innanzitutto quando si ha un partner bisogna considerare degli aspetti ben precisi come la gelosia, i limiti e la sicurezza. Un triangolo amoroso non è di certo per tutti i gusti, ma se si tratta di qualcosa che si desidera provare come molti aspetti della vita, ci sono delle regole da seguire.

In realtà le nozioni di base per il poliamore sono piuttosto semplici. In primis, bisogna trasmettere sicurezza e assicurarsi che il partner si senta a suo agio con tale situazione. In questo modo divertirsi sarà molto più semplice. Ma a seconda dei triangoli amorosi, tali regole potrebbero variare. Il primo passo in un rapporto a tre è proprio quello di trovare le tre persone giuste da coinvolgere. Ad esempio è possibile chiedere ad un amico fidato durante quattro chiacchiere al bar se è disposto a lanciarsi in questa situazione.

In tale ambito, infatti, è molto importante che le persone coinvolte siano sicure al 100%. Pertanto se si avverte insicurezza o mancanza di volontà nel provare questa nuova esperienza è preferibile lasciar perdere, poiché bisogna essere consapevoli di oltrepassare i limiti del rispetto di una tradizionale relazione amorosa. Ciò significa precisamente che il triangolo amoroso debba essere composto da individui che hanno la piena di fiducia l’uno nell’altro, in modo tale che nessuno dei tre si senta trascurato. Gli esperti spiegano appunto che questa è una vera e propria regola d’oro del rapporto a tre.

Allo stesso modo ciò significa che se uno dei tre vuole andarci piano all’interno del triangolo amoroso e non si sente ancora pronto a correre troppo, tale limite dev’essere rispettato. Quindi si consiglia di impostare sin dall’inizio delle regole ben precise, al fine di avere un quadro chiaro della situazione. Ulteriori norme includono che l’uomo cambi sempre il preservativo nel momento in cui dovesse avere un rapporto sessuale con l’altra donna del triangolo amoroso. Oppure bisogna fare attenzione a non diventare dipendenti, evitando di farsi prendere troppo da emozioni e sentimenti.  donde Dilei

Abbracciarsi per curare lo stress

Abbracciarsi combatte lo stress

Un gesto comune che ha il potere di rendere più sicuri, aumentare l'autostima e aiutare la coppia! Ecco perché

07:00 - Sono tanti gli studi che hanno analizzato i benefici di un'azione positiva come l'abbracciarsi per la salute dell'organismo: durante un abbraccio aumenta il livello di ossitocina, la pressione arteriosa diminuisce con effetti immediati sulla frequenza cardiaca, i livelli di cortisolo si abbassano e lo stress migliora. In più dalle indagini emerge anche un ruolo sociale di questo semplice gesto in grado di influenzare la relazione con noi stessi e gli altri e attivare un livello di empatia capace di andare al di là delle parole.


ADDIO STRESS – Da una recente indagine dell'università La Sapienza di Roma in collaborazione con l'Associazione italiana contro lo stress le problematiche legate a ansia e stress in Italia colpiscono sette persone su dieci. Correre ai ripari è possibile. Migliorare la qualità della propria vita è importante, a partire dalla relazione con il proprio corpo. E con gli altri? Ritrova il contatto fisico

IL CONTATTO – I contatti con gli altri perdono sempre più di frequente fisicità: siamo ormai disabituati a toccare gli altri. L'abbraccio invece è un atto che va al di là delle parole e raggiunge una sfera di intimità connessa alle emozioni profonde, dona calore, rassicura, accoglie l'altro sia in amore sia nel rapporto di amicizia. Lo studio ha però dimostrato che un terzo dei soggetti coinvolti non si abbraccia quotidianamente.  

GLI EFFETTI – Quando abbracciamo qualcuno i livelli di cortisolo si abbassano e l'organismo produce ossitocina, con effetti positivi per la salutecardiocircolatoria. Attraverso il nervo vago, cervello e pelle entrano in collegamento, migliora la risposta immunitaria e si abbassa il rischio di infezioni. 

CORPO E MENTE – Abbracciare aiuta a sostenere un dolore e permette di comunicare le emozioni riequilibrando il sistema nervoso. Nell'organismo viene liberata dopamina che contribuisce al buon umore. La sincronizzazione dei due emisferi celebrali porta a una situazione di calma e ricettività rispetto all'altro, con cui ci sentiamo in sintonia. 

COME ABBRACCI? – Un abbraccio totale, in cui le pance si sfiorano e tutto il corpo è coinvolto nell'azione, è in grado di sollecitare il sistema nervoso riducendo ansia e paura, interrompe la tensione e abbassa il senso di solitudine, aumentando l'autostima

CAREZZA PER IL CUORE – L'abbraccio può diventare una vera e propria terapia, come dimostrato dagli esperimenti scientifici. Un'indagine effettuata a Los Angeles ha evidenziato che l'atto di abbracciarsi rafforza il sistema immunitario e può risultare efficace per dare sollievo alle situazioni di panico

ABBRACCIO CHE GUARISCE – Il contatto fisico è fondamentale fin dai primi istanti dopo la nascita. Secondo numerosi studi le dimostrazioni d'affetto aiutano a crescere più sicuri di sé sviluppando la capacità di gestire meglio la tensione durante l'età adulta. fonte tg com

 

Le cose da non dire mai a letto

 

Esistono alcune cose da non dire a letto. Pena malumori, litigi e persino separazioni. Ogni coppia dovrebbe parlare durante il rapporto sessuale, ma ci sono alcune cose che non dovrebbero mai sfuggire dalle labbra. Innanzitutto è assolutamente vietato chiamare il partner con un altro nome. Molte persone amano fantasticare su un’altra persona mentre fanno l’amore, ma la fantasia deve rimanere nella loro testa al fine di ravvivare l’entusiasmo e non scatenare una tempesta. Altrettanto fuori luogo dire che il proprio ex gradiva un certo atteggiamento o che era molto bravo a letto.

Non è piacevole né immaginare il partner con un’altra persona né fare confronti. Al contrario, è bello vivere di illusioni e pensare che non c’è mai stato di meglio in passato. Un’altra cosa da non dire a letto è “Hai già fatto?”: l’orgasmo femminile è difficile da raggiungere ed una domanda simile provoca sicuramente l’effetto contrario. Sbagliatissimo anche chiedere conferme del raggiungimento del piacere: se si pensa che la donna stia fingendo, è sufficiente rassicurarla sul fatto che non occorre simulare. Da evitare inoltre commenti sulle fantasie sessuali: anche se non gradite, è meglio non dare del pervertito a nessuno.

Cosa non dire a letto in presenza di un partner maldestro? Sicuramente non è il caso di chiedergli cosa stia facendo; si devono sempre esprimere i propri desideri con tatto e sensibilità. Altrettanto scorretto far presente che bisogna sbrigarsi: la fretta non è amica del piacere. Se non si ha tempo, è meglio non fare sesso. Sconfortante anche ogni commento sulla forma fisica e sulla tenuta: quindi, nessun riferimento alla dieta o ad allenamenti per scolpire i muscoli. A questo proposito, è bene anche che gli uomini non chiedano se il seno della partner è vero o rifatto.

È saggio astenersi dalle accuse di egoismo, mentre è più produttivo chiedere un aiuto al partner al fine di arrivare all’acme del piacere più rapidamente. D’altro canto è profondamente sbagliato sottolineare che l’atto sessuale è stato troppo veloce. Infine, cosa non dire a letto ad un uomo che ha problemi di erezione? La compagna non deve chiedere rassicurazioni sul fatto che il partner la desideri o che la trovi sexy. Le motivazioni possono essere le più diverse: ansia da prestazione, stress, stanchezza, ubriachezza, etc. La calma e la naturalezza sono le reazioni più consone.  fonte di Lei

Pagina 1 di 252

Marco Rossi sui Social Network

 

facebook logo detail ios homescreen icon

unnamed pinterest-icon

 

Marco Rossi è Collaboratore di Psicologi Italia

label-psicologo

Marco Rossi è Presidente della Società Italiana di Sessuologia ed Educazione Sessuale

Marco Rossi e il Centro Medicina Sessuale

10177450 644754452262215 609929187 n

 

Marco Rossi su Run Radio

runradio

mercoledi ore 11,45

Marco Rossi su Radio M2O

IMG 0307

Venerdi ore 9,15

Impotenza

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Eiaculazione Precoce

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Cerca nel sito

Acquarelli Erotici

Realismo Idealista a Zagabria

 Acquarelli Erotici

Prossimi Incontri ed Eventi

Lunedì 9 Maggio presso Centro Culturale San Gaetano a Padova alle 10,30 il Dott. Rossi parteciperà al dibattito "La crisi del condom" organizzato dalla Fondazione Foresta Onlus, con il patrocinio del Comune di Padova.

 

Martedì 10 Maggio presso la fiera CIBUS di Parma (Pad. 5 stand h 10) , alle ore 15,30 il Dott. Rossi parteciperà all'evento organizzato da Pomodoro Petti  "Eros e pomodoro: parte l'amore in cucina!"

info a questo LINK 

 

 

 

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

ORGANIZZAZIONE CONFERENZE INCONTRI ED EVENTI
Il Dott. Marco Rossi ha una lunga esperienza nella organizzazione di eventi e nella partecipazione in qualità di relatore e/o moderatore a conferenze. Le tematiche trattate sono inerenti al singolo, alla coppia, a problematiche sociali e temi culturali riguardanti la sfera dei sentimenti e della sessualità senza mai tralasciare la componente psicologica.

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

Go to top